giovedì 5 maggio 2011

Napoli Comicon 2011 - The Road Back Home

Tornato in quel di Milano da qualche giorno che dire di questo Napoli Comicon 2011.

Allora dico la mia opizione tra aspetti positivi e negativi.

Entrare col cartellino PRO gasa una cifra, quanto vedere il tuo nome nei flyers e nei banner del programma. Una bella esperienza. Dai è figo punto!

Ma andiamo con ordine...al di la di questo infatti è stato bello tutto dal principio...
Un viaggio di 16 ore (andata e ritorno) in 2 giorni con la compagnia di:
- La ragazza, Elena
- Il maestro, Alex Crippa (solo andata)
- Il compagno di avventura, Luca Rota Nodari
- Il collega, Stefano Bagnasco

Un delirio tra progetti futuri, spoilers dei film, maiali sui camion, finestrini con pulsanti automaticissimi, giochi sull'ipad, youporn...

E quindi tra una cagata e l'altro il viaggio è stato piacevole nonostante l'evidente durezza con cui si presentava!
Hotel in ottima location e ben serviti in tutto. Che panorama sulla baia di Napoli...peccato il tempo di merda Sabato. Buuu...

Quindi tornando al Comicon. Arriviamo venerdì sera mezzora prima della presentazione e gia si notava il primo aspetto negativo.
VUOTO. Praticamente la gente all'interno erano gli editori e gli autori.
Non che fosse una priorità per me la presenza di gente. Nel senso che io non ero li per vendere principalmente. Però davvero poca gente.
Ho capito il motivo poi...a quanto pare han voluto spostare la fiera mercato coi Cosplay e la zona Games tutta alla Mostra d'Oltremare.
Due categorie che possono essere tradotte con il termine "La massa di gente".
Quindi nella splendida location di Castel Sant'Elmo vi erano solo coloro che erano interessati alla mostra espositiva, agli incontri e agli editori nostrani. Ovvero una grande minoranza.
Da un certo punto di vista è positivo pensare che le persone presenti sono quelle davvero interessate...ma dall'altro punto di vista sai che non venderai niente.
Fortuna che la casa editrice non abbia investito su uno Stand. Non sarebbe mai rientrata.

Quindi faccio la mia presentazione con un pò di emozione e di orgoglio.
Al di la delle presenze in generale la cornice in se voleva dire tanto per me.
E' stato un bel traguardo simbolico. Il traguardo di inizio corsa. Non so se mi spiego.
Pertanto mi sono ritrovato al tavolo della sala proiezioni col mio Cheng in mano, affiancato dalla mitica Ada Natale di Boopen Led, accompagnata dal sommo Enrico Abenavoli, artista e persona che stimo molto, conosciuto a Calcata in occasione della vittoria al concorso che ha permesso la realizzazione del mio fumetto.
A presentare il tutto c'era Giuseppe Cozzolino con la sua associazione Mondo Cult.

La serata poi è proseguita al locale Voga (fighissimo), dove ci ha raggiunti Aldo Putignano, Direttore di Boopen Editore. Dopo una nuova presentazione ho dedicato un pò di volumi ai presenti al locale.

Il giorno successivo la fiera era più animata. Abbiamo approfitato di questa mezza giornata per andare a portare i portfoli/biglietti da visita ai vari editori. E per fare qualche acquisto.
I miei sono stai:
- Le 5 Fasi - Edizioni BD_____Una figata.
- A Skeleton Story... - GGStudio_____Monsters & Co. in salsa Tim Burton. Apprezzato lo stile di disegno, meno la sceneggiatura.
- Lord of Burgers - Bao Publishing_____ Devo ancora leggerlo...
- L'inverno del Disegnatore - Tunuè______Devo leggerlo ma so gia che sarà splendido. Adoro Paco Roca.

C'era Liberatore tra l'altro che faceva dediche ma c'era un sacco di gente in coda e dovevamo tornare a Milano.

Quindi riassumento. La presentazione è andata benissimo introspettivamente parlando. A livello generale invece la fiera poteva dare molto di più.

Una visita flash ma molto intensa. Una splendida esperienza.

Ora sotto con le altre presentazioni/eventi/fiere!!!

Qualche fotina mista:










Non so se ho scritto tutto e in modo giusto non ho voglia di rileggere il papiro eheh!
A presto! ;)

1 commento:

Karma Police ha detto...

B'è dai, alla fine è andata bene! Purtroppo leggo che i pro e i contro sono ordinanza alle fiere! (Io non ho mai avuto occasione di andare ad una fiera del fumetto, infatti sono impaziente di poterci andare)!
Spero che farai una presentazione anche all'Etna Comics (nonostante la lunga distanza).
Ciao! :)